Speciale Revisioni

 

 

 

A cura dello staff di Semaforoverde

 L'articolo 80 del vigente Codice della Strada (Decreto Legislativo del 30 aprile 1992, n. 285) prescrive che i veicoli a motore ed i loro rimorchi siano sottoposti revisione periodica al fine di accertare che sussistano in essi le condizioni:
   - di sicurezza per la circolazione;
   - di silenziosità;
   - di limitazioni di emissioni inquinanti.

 La prima revisione periodica obbligatoria dei veicoli a motore e dei loro rimorchi sono organizzati:
   - in base all'anno ed al mese di immatricolazione del veicolo (presente sulla carta di circolazione) e, successivamente,
   - in base all'ultima revisione effettuata con esito positivo.

 Oltre alle revisioni periodiche stabilite dalla normativa, esistono anche le revisioni straordinarie.
 La revisione straordinaria del veicolo a motore o del rimorchio viene disposta dagli Uffici della motorizzazione civile a seguito di eventi perticolari quali, ad esempio:
   - incidente che ha provocato al veicolo danni tali da poter compromettere, a giudizio degli organi di polizia che effettuano la segnalazione, la sicurezza per la circolazione;
   - controlli su strada da parte di personale dell'Ufficio della Motorizzazione Civile (UMC);
   - fondati dubbi, da parte degli organi di polizia che effettuano la segnalazione, sulla persistenza di sicurezza per la circolazione; di silenziosità e di limitazioni di emissioni inquinanti del veicolo.
 Nei casi sopra menzionati, la carta di circolazione del veicolo o del rimorchio non va mai ritirata.

 Per quanto riguarda la periodicità della revisione obbligatoria dei motocicli e dei ciclomotori, il Decreto Ministeriale 29/11/2002 ha stabilito questa sia allineata a quella delle autovetture (quattro anni dopo l'mmatricolazione e, successivamente, ogni due anni).

 Per quanto, invece, riguarda la revisione obbligatoria dei veicoli appartenenti alla Polizia di Stato, alla Guardia di finanza, al Corpo di Polizia penitenziaria, al Corpo nazionale dei vigili del fuoco, alla Croce rossa italiana, al Corpo forestale dello Stato ed alla Protezione civile, questa è effettuata a cura delle singole Amministrazioni di appartenenza.
 Stesso discorso vale per quei veicoli con targa AFI, assimilabili a quelli militari.

 Quando si procede:
   a) al rinnovo della carta di circolazione (per furto, smarrimento o cambio d'uso), il calcolo per l'effettuazione revisione obbligatoria va fatto in base:
      - all'anno della prima immatricolazione del veicolo e
      - al mese di rilascio della nuova carta di circolazione (quando non è presente quello della prima immatricolazione);
   b) all'immatricolazione in Italia dei veicoli importati e nazionalizzati, il calcolo per l'effettuazione revisione obbligatoria va fatto in base:
      - alla data di immatricolazione in Italia, oppure
      - alla data dell'ultima revisione effettuata con esito regolare (quando indicata) per i veicoli di provenienza comunitaria.

 Quando sulla carta di circolazione del veicolo a motore o del rimorchio si fa espresso riferimento
   - che il mezzo è stato sottoposto a visita e prova per l’accertamento dei requisiti di idoneità alla circolazione ai sensi dell’art. 75 del Codice della Strada, significa che lo stesso è stato contestualmente anche sottoposto a revisione, e pertanto ne è esentato per l'anno in corso;
   -  che il mezzo è stato sottoposto a visita e prova a seguito di modifiche delle sue caratteristiche costruttive dalle quali ne è derivato l'aggiornamento della carta di circolazione ai sensi dell’art. 78, significa che lo stesso veicolo è esente per l'anno in corso dalla prescritta revisione obbligatoria, a meno che  sulla carta di circolazione non è espressamente menzionata la data dell'ultima revisione effettuata (in tal caso la successiva revisione va effettuata secondo le scadenze fissate).

 La revisione periodica obbligatoria dei veicoli a motore può essere effettuata:
   - direttamente presso gli Uffici motorizzazione civile. In tale caso è necessario procedere alla compilazione di un apposito modulo ed allegare la ricevuta di versamento del bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici motorizzazione, e quindi prenotare di fatto la revisione
   - presso le officine autorizzate dal ministero dei Trasporti. In tale caso è la stessa officina autorizzata ad espletare tutte le procedure amministrative.

 Le categorie di veicoli e dei rimorchi da sottoporre a revisione periodica obbligatoria sono:

  •  autoambulanze;
  •  autobus:
       - fino a 16 posti (compr. il conducente);
       - superiore a 16 posti (compr. il conducente);
  •  autocaravan fino a 35 q.li;
  •  autocarri fino a 35 q.li;
  •  autoveicoli:
       - a uso promiscuo;
       - ad uso speciale fino a 35 q.li;
       - ad uso speciale superiore a 35 q.li;
       - di noleggio con conducente;
       - in servizio di piazza (taxi);
       - M1 in servizio di linea;
       - per trasporto di cose fino a 35 q.li;
       - per trasporto di cose superiore a 35 q.li;
  •  autovetture:
       - a uso proprio;
       - M1 in servizio di linea;
  •  carrelli appendice;
  •  ciclomotori;
  •  filobus;
  •  motocarri;
  •  motocarrozzette;
  •  motocicli;
  •  mototrattori;
  •  motoveicoli:
       - adibiti a trasporto promiscuo;
       - in noleggio con conducente;
       - in servizio di piazza;
       - trasporti specifici;
       - uso speciale;
  •  quadricicli;
  •  quadricicli leggeri;
  •  rimorchi:
       - fino a 35 q.li;
       - superiore a 35 q.li;
  •  semirimorchi superiore a 35 q.li;
  •  veicoli atipici (auto elettriche; trenini turistici);
  •  veicoli di interesse storico e collezionistico.

 L'elenco delle categorie di veicoli e dei rimorchi da sottoporre a revisione periodica obbligatoria è consultabile e stampabile qui.

 Per la parte sanzionatoria, si rimanda all'articolo 80 del Prontuario del Codice della Strada presente nell'area "Circolazione stradale" del portale www.semaforoverde.it

Avviso - Disclaimer

Copyright 2010 by DotNetNuke Corporation
Privacy | Condizioni d'uso

Set Page Style

BorderColorBorderLayoutBoxedColorBoxedLayoutOpenLayout

Set Font Size and Page Width

Small width layoutMedium width layoutMaximum width layoutMaximum textMedium textSmall text


Hi,Thank you for visiting our website,you can choose the favorite page styles yourselp. Please do not hesitate to contact us at any time